Eraldo Bigarelli

Eraldo Bigarelli

Eraldo Bigarelli nasce il 19 aprile 1935 a Corchiano (Viterbo) da Guglielmo e da Derna Montanini. Il padre, costruttore, proveniva da una famiglia di artisti nel campo dell’edilizia. La madre proveniva invece da una famiglia benestante di agricoltori. I Bigarelli sono un’antica famiglia lombarda. Il più famoso Guido Bigarelli, originario di Arogno (Como) e figlio del Maestro Marmorario Bonagiunta Bigarelli, è conosciuto nella Storia dell’Arte come “Guido da Como”. Stimolato e favorito dal genio dei suoi illustri antenati, Eraldo Bigarelli inizia fin dall’adolescenza a fare le sue esperienze nell’acquisizione di varie tecniche. Dopo la formazione negli anni che vanno dal 1946 al 1956, Eraldo espone le sue opere in Italia e all’estero, ottenendo successo di pubblico, di critica ed importanti riconoscimenti e premi. La finalità della sua Arte è quella vissuta negli ampi spazi e negli angoli più remoti del mondo, dando vita ad una creazione artistica che sempre ha incoraggiato l’incontro delle diverse civiltà nel dialogo interiore ed esteriore dei popoli che lui stesso ha avuto il privilegio di incontrare, conoscere ed amare; il senso di una nuova globalità scoperta e vissuta già dai primi anni ’60. Nel Febbraio 2007 istituisce l’Associazione Artistica IVNA di Vignanello di cui è il Presidente.

home www.eraldobigarelli.com

posta ebiga@libero.it

Tra gli ultimi impegni :
- Dal 20 al 26 Ottobre 2010 Riceve il PREMIO della Critica alla Prima BIENNALE INTERNAZIONALE DI PITTURA SCULTURA E GRAFICA CITTA’ DI LECCE CLASSIFICANDOSI finalista con il TROFEO IN PIETRA LECCESE.

Hanno scritto di lui e della sua arte : Tony Bonavita, Claudio Strinati, Paolo Andreocci, Rosario D’Agata, Aniello Montano, Ludovico Fulci, Andrea Alessi, Rosato Rosati, Osvaldo Berti, Luigi Gasbarri, Annamaria Galloni, Nicola Piermartini, Maria Cristina Bigarelli, Sabrina Salvatori, Ernesto Galdi, Livio Martini.

Eraldo Bigarelli