Claudio Dardari

Claudio Dardari

Dardari, nipote d’arte, cresciuto nell’atelier dello zio Alfano noto miniaturista, si ispira ai grandi temi artistici del 900, in particolare al cubismo di Picasso, Gris, Braque, il surrealismo di Dalì e la scuola romana.Lo studio dei grandi maestri del passato offre lo spunto per ritornare sui temi universali come i paesaggi, le nature morte, il figurativo ma rivisitati e inseriti in un contesto attuale.Nelle sue opere prevale il colore, che deve dare un’emozione allo spettatore.Le forme sono lo spunto per dare una sensazione visiva e non solo, attraverso l’uso di una tavolozza di colori molto calda, come i gialli. gli ocra, le tinte del mediterraneo.Tratti e ombre si alternano per cercare lo spazio che DARDARI vive come una necessità. Intensamente cresce la profondità delle sue filosofie che si alternano tra azzurri e gialli nella loro essenzialità naturale che meglio delineano il suo amore per la bellezza. Mare, radure e palazzi si alternano con intensa semplicità.

home

posta dardari@tiscali.it

  • 2009 corso 2° edizione: “il giocattolo” palazzo Rospigliosi di Zagarolo classificato 6°
  • 2010 corso 3° edizione “il giocattolo” palazzo Rospigliosi di Zagarolo.

Pascal Barat