Angelino Maugliani

Angelino Maugliani

Nato il 15 settembre 1931 a Vicovaro (RM), frequenta lo studio artistico del pittore Professor Adolfo Bacci che contribuisce alla formazione del suo stile pittorico. L’adolescenza trascorsa in un ambiente di cultura ed arte alimenta presto in lui il desiderio di trasmettere con la pittura i sentimenti e le sensazioni del suo animo. In età matura partecipa allo sviluppo di un cenacolo di pittori nell’ambiente artistico-culturale di Tivoli, città in cui risiede. L’attenzione rivolta alla natura e alle modifiche che in essa si operano, unite allo studio dei colori e delle sfumature del paesaggio, focalizzate attraverso i suoi frequenti viaggi, offrono al pittore una continua fonte di ispirazione che si concretizza, nella realizzazione pittorica ad olio ed acquerello.

Negli ultimi anni la sua produzione artistica più intensa ha permesso di far conoscere le sue opere in Italia e all’estero, grazie a mostre personali e collettive :
  • Toronto (Canada)
  • Edimburgo (Scozia)
  • Calvi (Francia)
  • Isola d’Elba
  • Tivoli
  • Castel Madama
  • Cappadocia
  • Roma
  • Rocca di Mezzo
  • Oricola
  • Casape
  • Pereto
  • San Gregorio da Sassola
  • Sambuci
  • Vicovaro
  • Roviano, Abano Terme
  • Finalista alla 2^ Edizione del Premio Internazionale Il Giocattolo a Zagarolo
  • Premio della Critica nel 5° centenario del Sodoma in Roma
  • Presente nella Casa d’Aste Antonina
  • Premio della Critica nel Trofeo di Calcata Presente presso la Galleria Il Leone, Roma
  • Vincitore di Genere, 4° Premio della Lupa
  • Presente alla Galleria Consorti di Via Margutta

“Erede della celebre tradizione della pittura ad acquerello, Angelino Maugliani risulta oggi uno dei più preziosi testimoni e cronisti di scorci pittoreschi, andando a collocarsi, assieme al Franz e al Pinelli nel numero di quei narratori minuziosi e fedeli, specializzati nel paesaggio romano e laziale.Ottimo vedutista, rovinista e paesaggista, egli firma ogni sua creazione con una personalità riconoscibile ed uno stile sobrio ed elegante." (Daniele Radini Tedeschi)

Angelino Maugliani